°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 14th 2022, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 15
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 16
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 17
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

domenica 14 Agosto 2022

domenica 14 Agosto 2022

Bagheria. Il Comune si costituirà parte civile nel procedimento penale dell’operazione “Persefone”

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
comune di bagheria
3 minuti

Il Comune di Bagheria ha deciso di costituirsi parte civile davanti al Giudice per le udienze preliminari, del Tribunale di Palermo, Paolo Magro, nel procedimento penale dell’operazione denominata “Persefone” dello scorso anno. La DDA di Palermo ha contestato a 8 persone finite nell’inchiesta, diversi reati, tipici dell’organizzazione mafiosa commesse nel territorio comunale.

Il Comune è assistito dall’ufficio legale del centro studi Pio La Torre Onlus, con il patrocinio dell’avvocato Francesco Cutraro. La costituzione di parte civile in questo processo di mafia è stata deliberata dalla Giunta comunale nei giorni scorsi. La delibera è in fase di pubblicazione all’albo pretorio.

Il 13 settembre 2021 i carabinieri del comando Provinciale di Palermo enttarono in azione, arrestando 8 persone, in esecuzione di un provvedimento emesso su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, poiché ritenuti, a vario titolo, responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, detenzione e vendita di armi clandestine, estorsione, lesioni personali aggravate, reati tutti aggravati dal metodo e dalle modalità mafiose.

L’indagine, “Persefone” rappresentò l’esito di una complessa manovra investigativa svolta in direzione della famiglia mafiosa di Bagheria. Venne eseguita da un pool di magistrati e venne definita dagli inquirenti “un’articolata manovra investigativa condotta dal nucleo investigativo di Palermo sulla famiglia mafiosa di Bagheria, che consentì di comprovare la perdurante operatività di quell’articolazione mafiosa.”

L’indagine venne seguita da un pool di magistrati coordinati dal Procuratore aggiunto di Palermo Salvatore De Luca.
Secondo gli inquirenti l’operazione subì un’accelerazione perchè si riuscì ad evitare un omicidio.
Pare infatti che si era deciso di sopprimere un uomo che nonostante fosse stato pestato da un commando, per dargli una lezione, aveva continuato a sfidare i vertici mafiosi non rispettando le regole che vigono all’interno di Cosa nostra.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Agosto 14th 2022, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 15
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 16
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 17
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 18
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %