°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Marzo 3rd 2024, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 7
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

domenica 3 Marzo 2024

domenica 3 Marzo 2024

Bagheria. Nasceva 103 anni fa Girolamo Lo Cascio. Contribuì alla vita sociale e culturale della città

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
n
martino grasso
martino grasso
4 minuti

Fra i bagheresi che hanno dato un contributo notevole alla crescita sociale e culturale della nostra città, un ruolo di prestigio lo occupa, d diritto, Girolamo Lo Cascio.
Oggi avrebbe compiuto 103 anni.
Nato a Bagheria il 2 febbraio 1921, morì il 10 maggio 1984.

E’ stato un importante medico nel campo oculistico, con numerose pubblicazioni. Ha anche inciso nella vita culturale e sociale di Bagheria.
Ha infatti fondato nel 1960, insieme ad altri medici, l’associazione medica bagherese, con lo scopo di favorire la divulgazione scientifica fra i propri associati e della quale ricoprì la carica di presidente per l’intero arco della sua vita. Nel 1982 fondò insieme ad altri medici la rivista “Contattologia medica”.
Fu il primo oculista siciliano ed uno dei primi in Italia ad effettuare l’intervento di facoemulsificazione “intervento non invasivo per la cataratta”.
Nel 1981 e 1982 decise di dedicare un mese l’anno al volontariato nell’ospedale di Wamba in Kenya, in un villaggio della savana africana, effettuando visite oculistiche e interventi chirurgici.
Scrisse anche decine di articoli su riviste specializzate in campo oftalmologico.

Girolamo Lo Cascio va ricordato anche per il suo impegno sociale e culturale a Bagheria.
Fondò nel 1971 anche l’associazione culturale Bagheria club, ricoprendone la carica di presidente, che diede vita anche ad un giornale mensile, che si occupava della vita culturale della città. Il giornale pubblicava riflessioni e articoli di giovani che poi diedero un contributo notevole alla crescita sociale, culturale e artistica bagherese.
“Vogliamo sviluppare l’idea di “servire” -scriveva Lo Cascio- vogliamo mettere a disposizione della società nella quale operiamo le nostre capacità e le nostre esperienze. Vogliamo informare la nostra vita professionale e la pratica degli affari ai principi della più alta rettitudine, e riconoscere la dignità di ogni occupazione utile affinchè venga esercitata nella maniera più degna, quale mezzo per servire la Comunità in cui viviamo.”
Bagheria club organizzò il 5 maggio 1973 un incontro in cui si parlò per la prima volta di Piano Regolatore Generale a Bagheria. Ma l’associazione si fece promotore, nel settembre del 1973, anche di una importante mostra di pittura estemporanea.
Girolamo Lo Cascio fece conoscenza con molti artisti che arrivarono anche a casa sua fra cui: Carla Fracci, Renato Rascel, Turi Ferro, Fioretta Mari, Gastone Moschin, Enzo Garinei, Ugo Pagliai, Carlo Dapporto, Gigi Proietti, oltre ai bagheresi Ignazio Buttitta e Renato Guttuso.
Un uomo che ha dato lustro a Bagheria e che Bagheria, forse, non deve dimenticare.

n
°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Marzo 3rd 2024, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 7
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %