°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 21st 2024, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 22
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 23
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 24
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

martedì 21 Maggio 2024

martedì 21 Maggio 2024

Presentate la biografia e la mostra fotografica di Mimmo Pintacuda. Presente anche Tornatore

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
pintacuda
martino grasso
martino grasso
4 minuti

Cinquanta anni di di immagini scattate a Bagheria e nei paesi limitrofi e anche in America. Dagli anni 50 agli anni 90 del secolo scorso.
E’ la bella mostra fotografica di Mimmo Pintacuda, storico fotografo bagherese, scomparso nel 2013.
La mostra e la biografia sono state curate dal figlio Paolo, sceneggiatore e scrittore.
A presentare il volume e la mostra è stato invitato il regista Giuseppe Tornatore, intervenuto all’affollata manifestazione organizzata a villa Cattolica.

A fare gli onori di casa il giornalista Roberto Tedesco.
Presenti anche il sindaco di Bagheria Filippo Tripoli, l’assessore Daniele Vella e altri esponenti del mondo culturale e politico bagherese e dintorni, fra cui Mimmo Aiello, Nino Morreale, Franco Lo Piparo, Ezio Pagano, Nico Bonomolo, Orio Scaduto, Caterina Guttuso e Filly Cusenza.
Presenti, ovviamente, anche gli altri figli di Mimmo Pintacuda: Laura, Angela e Giuseppe.
Per l’occasione è anche arrivato il comico palermitano Roberto Lipari con cui Pintacuda collabora da tempo. Il sindaco e l’assessore Vella hanno lodato l’iniziativa ricordando lo spesso culturale e umano che Pintacuda ha rivestito per l’intera città.

Roberto Tedesco ha definito Pintacuda “narratore delle immagini, senza accorgimenti artificiali”.
Giuseppe Tornatore, che ha iniziato la sua attività di fotografo e proiezionista grazie a Mimmo Pintacuda, ha ringraziato il suo maestro di un tempo.
“E’ stata una persona importante per me -ha esordito- Non é stato solo Alfredo di Nuovo Cinema Paradiso. La maggior parte delle foto le faceva di mattina, perchè la sera faceva il proiezionista. Io avevo 9 anni quando lo incotrai per la prima volta. Gli chiesi se potevo tornare nella cabina del proiezionista e lui disse di sì. Mi ha insegnato a lavorare e le prime nozioni di fotografia. La sua era una fotografia non rituale. Conobbi grazie a Mimmo la fotografia Scianna. Era una figura favolistica. Oltre a Mimmo pintacuda ho conosciuto tanti altri proiezionisti.“

Tornatore ha inoltre ricordato le figure dei fratelli Lo Medico grazie ai quali al museo Guttuso è presente una impotante collezione di manifesti cinematografici, dove si è svolta la presentazione. “Con loro abbiamo fatto tante “tante chiacchierate”.
Paolo Pintacuda, visibilmente emozionato, ha parlato della biografia e della mostra.
“L’idea della biografia -ha detto- è nata nel 2014, dopo la morte di mio padre. Era come un modo per continuargli a stare vicino. Mio padre ha fatto circa 15 mila scatti. Molti non sono mai stati stampati. Ho cercato nelle foto che conoscevo e ne ho trovate altre.”
Dopo la presentazione si è aperta la mostra fotografica con 54 scatti che sono stati molto apprezzati dai presenti.
La mostra potrà essere visitata ogni giorno, dalle 9,00 alle 18,00, escluso il lunedì, fino al 30 giugno.

pintacuda
pintacuda
°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 21st 2024, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 22
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 23
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 24
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %