°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Novembre 28th 2022, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 29
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

lunedì 28 Novembre 2022

lunedì 28 Novembre 2022

Bagheria. Presentato il libro di don Francesco Michele Stabile “La Chiesa sotto accusa”

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
n
3 minuti

La Chiesa sotto accusa” è il titolo eloquente dell’ultimo volume di don Francesco Michele Stabile presentato ieri nell’ambito degli appuntamenti della rassegna letteraria “I mercoledì della lettura, Bagheria città che legge” organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune.
L’iniziativa si è svolta nel teatro di villa Butera, per l’occasione gremito di molti spettatori.
Ad introdurre l’incontro letterario è stato don Cosimo Scordato, amico dell’autore da lungo tempo.
Hanno relazionato Amelia Crisantino e Giuseppe Savagnone.
Ha preso la parola anche il professore e storico bagherese Nino Morreale.
Il volume mette sotto accusa la chiesa con connivenze più o meno chiare con la mafia nel corso degli anni. E quando non è stata connivente con fatti concreti, lo ha fatto con lunghi silenzi inaccettabili.
Il libro parte dall’Unità italiana e giunge sino al Concilio Vaticano II e si pone l’obiettivo di riprendere i primi 100 anni di storia del rapporto della Chiesa con la mafia (1861-1965). L’intento è quello di entrare nella complessità di una realtà che si presenta molto variegata, non per giustificare, ma per capire: il testo si trova in sintonia con la ricerca storica degli ultimi decenni, la quale, sul fenomeno mafioso, ha scoperto un mondo che per decenni era rimasto avvolto da luoghi comuni, stereotipi e false immagini.

Francesco Michele Stabile da tempo si occupa del binomio chiesa-mafia. Entrando spesso in contrasto con la chiesa. Fu anche uno degli organizzatori della mafia organizzata nel 1922 nell’ormai celebre triangolo della morte che comprendeva i comuni di Bagheria, Casteldaccia e Altavilla Milicia.
Il volume è una sorta di un sondaggio che vuole aprire gli studiosi a una problematica poco esplorata per carenza di fonti, ma già segnata da un giudizio che ritiene la Chiesa siciliana responsabile della mancata crescita del senso dello Stato nel popolo.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Novembre 28th 2022, lunedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MAR 29
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %