°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Giugno 23rd 2024, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 24
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 27
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

domenica 23 Giugno 2024

domenica 23 Giugno 2024

Bagheria. Si chiude la campagna elettorale in tempo di social. Quali sono stati i metodi utilizzati?

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
comizio di quartiere
4 minuti

Si chiude venerdì a mezzanotte, a Bagheria, una lunga campagna elettorale.
Quattro i candidati a sindaco e 295 i candidati per il consiglio comunale che si sono dati “battaglia” per farsi conoscere e soprattutto convincere gli elettori a votarli.
Ma quali sono i mezzi utilizzati per la campagna elettorale che sta finendo?
Anche quest’anno sono stati molteplici. Originali e soprattutto completamente diversi rispetto a quelli utilizzati nei decenni passati. In tempo di social tutti i candidati, sia a sindaco che al consiglio comunale, hanno scelto internet per fare veicolare i loro messaggi. Qualcuno, pochi per la verità, è corso ai ripari e ha subito aperto un profilo facebook per fare vedere la sua faccia bella sorridente. Molti hanno anche postato dei video con interventi più o meno convincenti. Sono stati pubblicati i programmi elettorali e i quattro candidati a sindaco si sono fatti conoscere anche attraverso dibattiti pubblici (uno è stato organizzato dal nostro sito). C’è chi ha anche affidato ai siti on line il suo banner pubblicitario.  
Sono lontani i tempi in cui le campagne elettorali si facevano a suon di comizi pubblici. Quando la piazza Matrice a Bagheria si riempiva di persone e sul palchetto arrivava il candidato di turno a fare sentire le sue ragioni, gridando a folle, spesso annoiate. Persino Renato Guttuso immortalò una delle tante scene con un quadro famoso chiamato “Comizio di quartiere” (nella foto).

Da alcuni anni i comizi sono del tutto spariti. Soprattutto quelli finali.
Hanno lasciato il posto ad apericene e aperitivi in locali più o meno alla moda. Con i candidati che incontrano i futuri elettorali sorseggiando un Aperol Sprizt, dispensando sorrisi e patatine.
Resistono i manifesti attaccati ai balconi e quelli incollati sui muri.
Sembrano ormai lontanissimi, per fortuna, i pacchi di pasta in cambio del voto.

Lontani anni luce anche gli “appelli” attraverso le motoape, che venivano attrezzate per l’occasione, con un amplificatore di fortuna, con lo stesso candidato o qualcuno del suo gruppo di lavoro a gridare per le strade “vota e fai votare”. Lo abbiamo visto anche nel film “Baaria” di Giuseppe Tornatore, con Salvo Ficarra a scorrazzare per le strade di Bagheria a bordo di una 850 special.
Eppure qualche giorno fa, un candidato ha ripreso questo modo assolutamente naif per diffondere il suo nome. E chissà se qualche nostalgico elettore lo premierà, dandogli il voto. Se non altro per avere riesumato questo originale metodo di propaganda elettorale.
Ad ogni modo, buon voto a tutti. E che sia un voto fatto con coscienza e per il bene della collettività. Ma forse chiediamo troppo.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Giugno 23rd 2024, domenica
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • LUN 24
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 25
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MER 26
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 27
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %