°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Febbraio 3rd 2023, venerdì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • SAB 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 7
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

venerdì 3 Febbraio 2023

venerdì 3 Febbraio 2023

Bagheria. Si trova in un istituto per minori la diciassettenne accusata di avere ucciso la mamma

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
n
3 minuti

Si trova in una struttura per minori la diciassettenne reo confessa dell’omicidio della mamma, Teresa Spanò, avvenuta la notte del primo gennaio, nella casa di corso Butera. Per lei è scattata l’accusa di omicidio volontario.
Il corpo della povera madre, invece, è all’Ospedale Policlinico di Palermo, dove nei prossimi giorni sarà sottoposto all’esame autoptico per capire le cause esatte della morte. Sul collo sono stati riscontrati segni di strangolamento. La tragedia sarebbe avvenuta al culmine di una lite scoppita nel cuore della notte.
La tragedia si è consumata, probabilmente, fra il frastuono e le urla festanti di un nutrito gruppo di ragazzi. A pochi metri della casa dove è avvenuta la tragedia, infatti, c’è uno dei locali più alla moda della Movida di Bagheria. Il locale sorge nella piazzetta Leonardo Da Vinci. Ogni sera, fino a tarda notte, i giovani si ritrovano a bere e a parlare. Tutti ignari che a pochi passi, aldilà del marciapiede, una donna stava morendo, forse per mano della giovane figlia.

Sempre a piazza Leonardo Da Vinci si trova anche la storica, scuola elementare, dedicata ad uno dei bagheresi più illustri, il matematico Giuseppe Bagnera, la cui statua fa bella mostra di sè, nel giardino dell’istituto.
La casa dove abitava la signora Teresa Spanò, si sviluppa su tre piani e si affaccia su una delle arterie più conosciute della città. Lungo il corso Butera sono nate nel corso degli anni molti piccoli negozi come un fruttivendolo, un panificio, alcuni negozi di abbigliamenti e una sartoria. Nessuno dei titolari ricorda di avere visto la cinquantacinquenne, o la giovane figlia.

“Non l’abbiamo mai vista -dice una signora che vuole rimanere anonima- forse le loro compere le facevano altrove. E del resto ho saputo che lavorava a Casteldaccia.”
Tutti sono increduli e pochi hanno voglia di parlare. Alla domanda se conosceva la donna, un signore di mezza età non proferisce parola, chiude gli occhi e scuote la testa. Poi entra nella piccola casa, chiudendosi dietro le persiane di colore marrone.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Febbraio 3rd 2023, venerdì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • SAB 4
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • LUN 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • MAR 7
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %