°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Ottobre 4th 2022, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 7
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 8
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

martedì 4 Ottobre 2022

martedì 4 Ottobre 2022

La Bagheria del 700 rivive grazie alla Via dei Tesori con una ricostruzione curata da Caterina Guttuso

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
n
n
martino grasso
3 minuti

La Bagaria del 700 rivive per la prima volta in un’operazione tanto ardita quanto ben riuscita.
A proporla è Caterina Guttuso, presidente dell’associazione Anthemion, che per 2 anni e mezzo ha lavorato sulla ricostruzione dei luoghi, anche dal punto di vista storico, realizzando alla fine dieci opere della Bagheria che fu.
Nell’ambito della Via dei Tesori ha dato vita ad una ricostruzione in 3 D di molti dei luoghi che non ci sono più.
“Lo splendore in Bagaria Feudo di Solanto” è un’operazione che mischia tanta nostalgia alla tecnologia, con un risultato sorprendente e che può dare l’idea della bellezza dei luoghi, passati e che purtroppo non torneranno mai più.
Il progetto è un vero e proprio viaggio nel tempo che lascia a bocca aperta.
La location scelta è la stanza del teatro al piano terra di villa Aragona Cutò.
Prima del video vengono proposte 10 tele con i luoghi che poi si ritrovano nel video con un risultato sorprendente.
Lo spettatore viene condotto attraverso luoghi splendidi.
Vengono riproposti la ricostruzione dei luoghi, ma anche delle relazioni ed elementi architettonici che segnarono la cosiddetta “villeggiatura” settecentesca quando in estate le nobili famiglie cercavano refrigerio nelle ville in campagna.

“E’ un progetto che mira a risvegliare nei residenti il senso di appartenenza e orgoglio, portarli ad amare il bello e a rispettare e custodire ciò che ne rimane” dice Caterina Guttuso.
L’ideatrice ci conduce per mano attraverso luoghi incantati, dall’ingresso del corso Butera, con le antiche guglie, passando per i tre portoni, l’arco della santissima Trinità, il giardino di villa Butera, fino alla villa Valguarnera, com’era e come non è più.
Per realizzare il progetto Caterina Guttuso si è avvalsa di Orio Scaduto, voce narrante, Sebastiano Lo Buglio, fotografia e audio.
Consulenza artistica Luca Pulvirenti, tecnico audio Alessandro Aiello, il tutto sulle splendide musiche di Antonio Vivaldi.
E alla fine dei 13 minuti della durata del video, si resta storditi e affascinati, per avere solo avuto un assaggio della Bagheria di un tempo che i nostri avi hanno avuto la fortuna di vivere in prima persona.

n
foto di Rosario Lorina
°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Ottobre 4th 2022, martedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • MER 5
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • GIO 6
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 7
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 8
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %