°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 30th 2024, giovedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • GIO 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %

giovedì 30 Maggio 2024

giovedì 30 Maggio 2024

La rinascita del Bagheria calcio. Intervista ai presidenti Domenico Gallina e Aurelio Marino

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email
thumbnail IMG WA edit
abello
sara abello
5 minuti

Per ottenere dei risultati bisogna amare le sfide e saper correre dei rischi. È ciò che è avvenuto al Bagheria
calcio in appena una stagione, quella della rinascita. L’anno prossimo giocherà nel campionato di Promozione.
Era il luglio del 2022 e due imprenditori palermitani, Domenico Gallina e Aurelio Marino, che nel calcio giovanile militano da oltre vent’anni, sono divenuti presidenti della squadra neroazzurra, intraprendendo una di quelle sfide che in poco tempo di risultati ne ha portati e ci si auspica ne porti di ancora maggiori.
È stata proprio lo storia del Bagheria calcio ad aver portato Gallina e Marino sino al nuovo Bagheria. Una storia grandiosa che anni di ombre non hanno comunque offuscato. «Un grande percorso sino alle interregionali che ha lasciato un segno – ha sottolineato Gallina – Un peccato che una città come Bagheria, con i suoi 60.000 abitanti, più altrettanti nell’hinterland, non abbia una squadra che militi quanto meno in Lega pro». Poi a dirla tutta, Marino è ormai bagherese d’adozione. Da oltre dieci anni vive e lavora qui, consolidando il suo amore per la cittadina.

I due presidenti hanno incrociato le loro strade diverse volte nel corso del tempo, già a partire dal Sant’Anna, la squadra di Santa Flavia, dove Aurelio Marino nei quattro anni di presidenza è riuscito a vincere due campionati, una coppa Sicilia e una partecipazione ai playoff sino poi all’abbandono a causa dell’assenza di impianti sportivi, essenziali per la crescita del team. «Fortunatamente il sindaco Tripoli si sta impegnando per la ristrutturazione dello stadio di Bagheria e la costruzione del nuovo ad Aspra – ha ricordato Marino – Strutture fatiscenti arrestano lo sviluppo delle squadre e noi tutti vogliamo che il Bagheria cresca per portare il più possibile in alto i suoi colori».
Un approccio verso i giovani differente forse rispetto a quello che ci si aspetterebbe da due presidenti di squadra, da parte di chi investe risorse e in genere vuole risultati immediati. Gallina del resto nel suo passato ha due scuole calcio rinomate, il Ribolla e la Giacomo Tedesco, tenute per diversi anni. Poi un passaggio dal Palermo calcio dove si è occupato di selezionare giovani talenti al fianco di Rinaudo.
Un approdo naturale quello al Bagheria sembrerebbe, ancor di più unendo queste due figure, vicine per intenti e obiettivi di crescita verso il posto che la città di sicuro merita. Parlano di persone prima che di calciatori, di valori umani perchè il calcio non può e non deve essere considerato solo una forma di spettacolo o un’arena in cui scontrarsi. Lo sport è da intendersi come una possibilità, un valore aggiunto. Sovente i giovani si perdono nella loro dimensione, oggi più che mai, per delusioni o perchè non vengono valorizzati a dovere.
Essenziale in questo processo educativo è la presenza del terzo uomo, il direttore sportivo che Gallina e Marino hanno voluto per accompagnare i ragazzi nel loro percorso. Lui è Salvo Provenzano, bagherese doc, che con la sua esperienza sa stimolare e arricchire i giocatori aiutandoli nel loro cammino di crescita, umana prima di tutto.
Un insieme di valori che accomuna i direttori del Bagheria calcio, una visione analoga dello sport che può essere un supporto alla società, a tenere lontani i ragazzi da distrazioni potenzialmente nocive, che trasmetta loro la lealtà, il rispetto dell’altro, il senso di unione e supporto, la disciplina nell’allenamento e negli spogliatoi, tutte caratteristiche che forgiano uomini migliori più che semplici sportivi.
Il futuro di certo non si può prevedere, ma forse la chiave vincente del nuovo Bagheria calcio potrebbe proprio essere questa nuova presidenza lungimirante e ambiziosa.

°
___
______
  • Minima ___°
  • Massima ___°
___
______
Maggio 30th 2024, giovedì
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLOSITÀ
    %
  • ALBA
  • TRAMONTO
  • GIO 30
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • VEN 31
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • SAB 1
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %
  • DOM 2
    ° | °
    Nuvolosità
    %
    Umidità
    %