f Attualità | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Tutti gli articoli della categoria Attualità

 

Bagheria. Inaugurato
un giardino didattico
alla “Casa dei Giovani”

giardino-didattico

giovedì 30 marzo 2017, 14:01  

di Martino Grasso

Un giardino didattico dedicato al presidente della Regione, Piersanti Mattarella, ucciso dalla mafia nel 1980, all’interno del centro terapeutico della “Casa dei giovani”.
E’ stato inaugurato questa mattina nella struttura di contrada Incorvino che ospita attualmente 18 ragazzi che stanno percorrendo u percorso per uscire dal tunnel della droga.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle manifestazioni volte a ricordare l’impegno per la legalità in collaborazione con la rete scolastica “Bab el Gherib”. Alla manifestazione hanno predo parte decine di bambini delle scuole bagheresi, oltre ad alcuni esponenti delle istituzioni, fra cui l’assessore regionale Antonello Cracolici.
Gli onori di casa li ha fatti Biagio Sciortino, psicologo del centro ed ex sindaco, oltre a Salvatore Lo Bue, direttore della comunità e Vittoria Casa, coordinatrice della rete scolastica Bab El Gherib.

 

Casteldaccia. 25 anni fa la scomparsa di Salvatore Colletta e Mariano Farina

salvatore-colletta

giovedì 30 marzo 2017, 08:28  

di Federica Colletta
Il 31 marzo 2017 sarà il venticinquesimo anniversario della scomparsa di Salvatore Colletta e Mariano Farina, i due  ragazzi di Casteldaccia.
La famiglia di Salvatore insieme all’Associazione Culturale “Fare per Migliorare” ha organizzato un Memorial che si terrà domani  dalle ore 18.45 alle 20.30 a Trabia presso il l’impianto Sportivo Manhattan, che si trova davanti la Statua di Padre Pio sul Corso La Masa. L’invito è esteso a tutti e partecipare sarà un modo per ricordare e stare accanto ad una famiglia che non si è mai arresa.

 

Bagheria. La Cgil sul blocco degli stipendi: “atto illegittimo”

cgil

mercoledì 29 marzo 2017, 20:42  

“La disposizione impartita dal sindaco di Bagheria, che blocca il pagamento degli stipendi dei dipendenti nel corso della gestione provvisoria, è del tutto illegittima, in palese violazione dell’art. 163 che prevede in maniera chiara e inequivocabile che durante la gestione provvisoria le spese di personale debbano essere pagate”.

 

A Ficarazzi e Santa Flavia si voterà per elezioni amministrative l’11 Giugno

elezioni-1

mercoledì 29 marzo 2017, 15:00  

Le prossime elezioni amministrative saranno l’11 giugno. La notizia è stata resa nota da Ministero degli Interni.

 

Bagheria. Vella sulla sospensione degli stipendi: “provvedimento grave”

vella-nuovo

mercoledì 29 marzo 2017, 00:43  

Sulla sospensione degli stipendi ai dipendenti comunali interviene anche Daniele Vella del Pd.
“È di una gravità estrema il provvedimento con il quale, in data odierna, il Sindaco Cinque sospende il pagamento dello stipendio degli impiegati comunali “in considerazione del grave ritardo accumulato per la redazione dei documenti contabili relativi agli anni 2013/14-15-16-17. Gli stipendi a dire del Sindaco saranno sospesi fino all’approvazione del previsionale 2017. L’incapacità e l’approssimazione amministrativa del M5S  non può essere pagata da chi svolge il proprio lavoro e dai cittadini tutti. Sul tema il sindaco dia immediati chiarimenti.”

 

Bagheria. Cinque sul blocco degli stipendi: “tardano i bilanci. Sospese le indennità”

Nella foto distribuita dall'ufficio stampa l'11 giugno 2014 il nuovo sindaco del M5s di Bagheria, Patrizio Cinque.
ANSA/UFFICIO STAMPA MOVIMENTO CINQUE STELLE BAGHERIA
+++NO SALES - EDITORIAL USE ONLY+++

mercoledì 29 marzo 2017, 00:36  

Sulla decisione di sospendere gl stipendi degli impiegati comunali per il mese di aprile e fino a quando non sarà approvato il bilancio di previsione 2017 interviene direttamente il sindaco Patrizio Cinque “il Comune è una famiglia. E se in una famiglia ci sono problemi economici e incertezza dal punto di vista contabile allora bisogna tirare la cinghia e dare segnali forti a tutti i componenti” così commenta il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, la nota firmata oggi e con la quale ha disposto la sospensione del pagamento degli stipendi al personale dipendente del Comune di Bagheria. Questa è la motivazione della sofferta decisione, questo il senso della sospensione degli stipendi. Il dissesto è un problema di tutti”.
Il primo cittadino aggiunge: “tardano ad arrivare i bilanci e forse è utile fare comprendere che se il Comune va a picco vanno a picco tutti. Da quando amministriamo gli stipendi sono stati pagati regolarmente nonostante il dissesto, mentre in altri comuni, in situazioni analoghe, ciò non avviene.

 

Bagheria. Il sindaco: “stipendi bloccati fino all’approvazione del bilancio”

patrizio-cinque

martedì 28 marzo 2017, 18:11  

Con una nota di 4 righe, inviata al segretario generale Alessi, ai dirigenti apicali del Comune e all’assessore al bilancio Maria Laura Maggiore, il sindaco comunica che sono sospesi gli stipendi del personale dipendente del Comune.

 

Al bagherese Maurizio Lo Galbo il “premio internazionale al merito 2016”

lo-galbo

lunedì 27 marzo 2017, 17:50  

Al bagherese Maurizio Lo Galbo, presidente dell’Anci Sicilia Giovani, Vice-Presidente del consiglio comunale e membro Anci Nazionale della commissione Sicurezza e Legalità presso l’hotel Empire Palace di Roma è stato conferito il  “Premio internazionale al merito 2016”, per essersi contraddistinto nel lavoro svolto con dedizione e impegno come amministratore e Presidente Anci Sicilia Giovani.

 

Bagheria. 1.700 multe per la sosta in doppia fila. Multati anche 70 veicoli

polizia-municipale

lunedì 27 marzo 2017, 17:40  

Giro di vite degli agenti della polizia municipale contro l’abusivismo commercio.
Nei giorni scorsi gli agenti, durante i consueti controlli alle attività commerciali hanno riscontrato la presenza di diversi operatori ambulanti che vendevano, senza alcuna autorizzazione, ortofrutta.

 

Bagheria. Alla Carducci incontro con la polizia sulla violenza sulle donne

polizia-e-ragazzi-2

mercoledì 22 marzo 2017, 13:11  

L’Aula Magna della scuola Carducci ha io ospitato un interessante incontro sulla violenza sulle donne con Rosaria Maida, vice questore aggiunto della Polizia, dirigente della sezione minori e reati sessuali della Squadra Mobile di Palermo.

 

Bagheria. All’Icre convegno sui beni confiscati alla mafia organizzato dall’Assostampa

convegno-beni-confiscati

mercoledì 22 marzo 2017, 11:26  

di Martino Grasso

Nel posto in cui la mafia bagherese uccideva i suoi nemici e primo bene confiscato alla mafia, l’Icre, ha avuto luogo ieri un interessante convegno sui beni confiscati.
Ad organizzarlo è stato l’Assostampa di Palermo con il patrocinio del Comune di Bagheria, coordinato dalla giornalista Marina Mancini. Molti gli interventi che si sono succeduti.
Molto toccante la performance introduttiva degli attori di Apertura a strappo che hanno rappresentato un pezzo in cui il protagonista era un mafioso che veniva ucciso proprio nell’ex magazzino del ferro di Leonardo Greco.
Il sindaco Patrizio Cinque ha invece parlato della situazione attuale dei beni confiscati alla mafia a Bagheria sottolineando che 3 beni sono stati recentemente affidati ad associazioni sociali e che altri lo saranno per il centro per l’impiego, all’Aspa per il pronto soccorso e un centro antiviolenza.
Il sindaco ha anche detto che “non bisogna parlare di antimafia. Esistono soltanto lo Stato e la mafia.
In questo territorio la mafia ha comandato per tanto tempo. Adesso stiamo cercando di fare altro. Ricordo che fino a qualche anno fa Francesco Raspante (agli arresti domiciliari) gestiva la pubblicità dello stadio e che ad un altro mafioso come Calogero Calà, era stato consentito di costruire una casa entro i 150 metri dalla battigia ad Aspra”.

 

Bagheria. Un fiume umano per gridare no alla mafia e ricordare le vittime innocenti (foto)

marcia-1

martedì 21 marzo 2017, 14:38  

di Martino Grasso

E’ stata una manifestazione molto partecipato. Come non se ne vedevano da tempo.
Almeno 8 mila persone, soprattutto studenti, hanno manifestato contro la mafia per ricordare le vittime innocenti.
Hanno percorso le vie principali, partendo da piazza “donne vittime della violenza” nei pressi dell’area del mercatino rionale. C’è stato anche il collegamento con la manifestazione nazionale svoltasi a Locri.
Hanno aderito oltre alle scuole bagheresi anche quelle dei paesi limitrofi come Ficarazzi, Altavilla Milicia, Casteldaccia e Santa Flavia. Presenti anche alcuni amministratori dei paesi. C’era anche una delegazione del centro “la Casa dei giovani”. Presenti anche alcuni parroci fra cui Michele Stabile, Lucano Catalano e Salvatore Lo Bue.
Il corteo si è snodato attraverso altre vie come via Federico II, corso Butera, corso Umberto I per raggiungere piazza Garibaldi  e a piazza Vittime della Mafia.
Presenti anche i figli di due vittime della mafia: Pietro Busetta e Giulio Francese.