f Attualità | La Voce Di Bagheria - Part 3

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tutti gli articoli della categoria Attualità

 

Bagheria. Rinascono i mercati ortofrutticoli generali nei locali dell’ex Sacos

venerdì 3 Gennaio 2020, 12:17  

di Pino Grasso

Dopo i lavori di ammodernamento dei magazzini dell’ex Sacos, a Bagheria rinascono i mercati generali dell’ortofrutta. Una buona notizia pertanto arriva durante le festività natalizie e viene fornita dal sindaco Filippo Tripoli ai tanti operatori del settore che potranno rinverdire i fasti degli anni Ottanta quando il settore ortofrutticolo era tra i più rinomati del comprensorio.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Casteldaccia. Restano ai domiciliari il sindaco e gli altri imputati

venerdì 3 Gennaio 2020, 12:11  

Rimangono agli arresti domiciliari il sindaco di Casteldaccia Giovanni Di Giacinto, il vicesindaco Giuseppe Montesanto, l’assessore Marilena Tomasello, il tecnico Rosalba Buglino e il geometra Salvatore Merlino.
Lo ha stabilito il Tribunale del riesame di Termini Imerese sulla richiesta di scarcerazione presentata dalla difesa dei 5 imputati.

 

Al via in Sicilia i saldi di fine stagione

giovedì 2 Gennaio 2020, 10:58  

Al via da oggi in Sicilia, ma anche in Basilicata e Valle d’Aosta, i saldi invernale.

 

Bagheria. Critiche dell’opposizione sull’ultima seduta del consiglio comunale

martedì 31 Dicembre 2019, 14:54  

Con una nota diffusa nei giorni scorsi, i partiti di opposizione  L’Aquilone (Paolo Amoroso, Paolo Prestigiacomo e Gino Di Stefano) e Forza Italia (Antonino La Corte e Francesco Gurrado) e Anna Zizzo e Michele Rizzo, contestano l’operato della maggioranza che nel corso dell’ultimo consiglio comunale ha portato 31 debiti fuori bilancio della passata amministrazione.

 

I fatti di attualità più importanti del 2019 a Bagheria e dintorni

martedì 31 Dicembre 2019, 10:55  

di Martino Grasso

Anche quest’anno facciamo il riepilogo di alcuni fra i fatti di cronaca, attualità e cultura che hanno contraddistinto il 2019, l’anno che ci lasciamo alle spalle. Abbiamo voluto ricordare solo alcuni fra i fatti più importanti, accaduti sia a Bagheria che nei paesi limitrofi.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Hanno firmato
il contratto per la stabilizzazione i 16 Asu

martedì 31 Dicembre 2019, 09:24  

Hanno firmato il contratto con il quale sono diventati a tutti gli effetti dipendenti comunali a tempo indeterminato.

 

A Bagheria vietati i botti di fine anno. Previste multe da 25 a 500 euro

lunedì 30 Dicembre 2019, 15:23  

Il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli,  vieta l’utilizzo di petardi, artifici pirotecnici e “botti” di capodanno, di qualsiasi genere dal 31 dicembre 2019 fino alle ore 24 del 1 gennaio 2020. L’ordinanza scaturisce per evitare infortuni, anche di grave entità, a persone, animali e cose.
L’amministrazione comunale con una nota si appella al senso di responsabilità individuale e alla sensibilità collettiva affinché ciascuno sia pienamente consapevole delle conseguenze che l’uso improprio di mortaretti, lancio di razzi e fuochi di artificio possa avere esiti devastanti su se stessi e gli altri.
Per i trasgressori ci sarà una multa che va da 25 a 500 euro che sarà comminata dagli organi di vigilanza della Polizia municipale, oltre al sequestro amministrativo come previsto dalle normative in vigore.

 

Palermo. Brusco calo delle temperature. Capodanno freddo ma senza pioggia

lunedì 30 Dicembre 2019, 13:54  

Brusco calo delle temperature in questo fine anno a Palermo e Provincia.
Dopo un natale con clima tutto sommato caldo, mite, il termometro fa registrare temperature basse.

 

Bagheria. Il M5S “Feste senza acqua”. L’assessore Barone: “difficoltà logistiche”

lunedì 30 Dicembre 2019, 09:16  

di Pino Grasso

Il Movimento 5 Stelle denuncia la carenza di erogazione idrica in città.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Nuovo piano spazzamento per la raccolta dei rifiuti per migliorare il servizio

lunedì 30 Dicembre 2019, 08:55  

di Pino Grasso

Al fine di migliorare il servizio di raccolta differenziata e per tutelare l’ambiente e la salute è in programma un piano complessivo settimanale di spazzamento della Città che partirà con l’inizio del nuovo anno.
“Il piano spiazzamento riguarderà tutte le zone della città -afferma l’assessore ai Servizi a rete Angelo Barone- inoltre stiamo potenziando il paco mezzi con l’acquisto di attrezzature e nuove vasche e provvederemo anche a distribuire nuovi bidoni per la raccolta differenziata. Il tutto con l’attivazione dei nuovi Centri comunali di raccolta che saranno attivati in contrada “Lanzirotti” e in via San Giovanni Bosco”.
Intanto l’Amb la municipalizzata in house che gestisce la raccolta dei rifiuti per il Comune di Bagheria ha comunicato che mercoledì 1° gennaio non verrà effettuata la raccolta della plastica per la programmata chiusura delle piattaforme in occasione delle festività. Con una nota si prega pertanto la cittadinanza di non esporre la plastica il 31 dicembre sera. La plastica potrà essere conferita presso gli ecobus sabato 4 gennaio 2020. Gli altri giorni seguono il normale calendario.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 

Bagheria. Un’anziana si sente male e muore all’uscita da un supermercato

sabato 28 Dicembre 2019, 17:20  

 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Tragedia questa mattina davanti ad un supermercato in via Libertà a Bagheria.
Un’anziana di circa 80 anni, dopo avere fatto la spesa con la figlia, appena uscita dall’esercizio commerciale, è morta.
Il tragico episodio si è consumato intorno alle 12,30. La signora ha avvertito un malore e si è accasciata a terra.
La figlia ha chiamato aiuto.
Sul posto sono arrivate due ambulanze e una pattuglia dei carabinieri.
I sanitari hanno cercato di rianimare la donna ma senza riuscirci.

 

Casteldaccia. Si sono
dimessi Piazza e Fricano.
In arrivo un commissario

sabato 28 Dicembre 2019, 11:09  

Nuovo scossone politico a Casteldaccia.
Si sono dimessi i due assessori Giuseppe Piazza e Pino Fricano, gli unici che erano rimasti dopo gli arresti ai domiciliari del sindaco Giovanni Di Giacinto e degli assessori Giuseppe Montesanto (vicesindaco) e Maria Tomasello, avvenuti lo scorso mese di novembre, per presunte corruzioni amministrative, nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura di Termini Imerese.