Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Tutti gli articoli della categoria Cronaca

 

Ustica. Muore un sub di 45 anni durante un’immersione. Forse per un malore

sub morto

domenica 27 luglio 2014, 14:42  

Dramma nelle acque dell’isola di Ustica.
Un istruttore sub, Michele Talluto, 45 anni, titolare di un’attività di diving, è morto questa mattina durante un’immersione nelle acque dell’isola. A provocare il decesso potrebbe essere stato un malore.
L’uomo era considerato un sub esperto.
(foto gds.it)

 

 

Altavilla Milicia. Cade accusa per Michele Modice per l’omicidio di Antonino Canu

MODICA-Michele

sabato 26 luglio 2014, 14:31  

Cade l’accusa di avere partecipato ad un omicidio per uno degli arrestati dell’operazione Reset, dello scorso mese di giugno, in cui sono state arrestate 31 persone considerate appartenenti alla famiglia di mafiosa di Bagheria. Resta però in carcere con l’accusa di associazione mafiosa e per avere chiesto il pizzo. Si tratta di Michele Modica, originario di Casteldaccia e ritenuto capo della famiglia di Altavilla Milicia. La Procura di Palermo non accusa più l’uomo di avere partecipato all’omicidio di Antonino Canu avvenuto il 27 gennaio del 2006 a Caccamo. La difesa dell’uomo ha dimostrato che per Modica non ci sono prove che il giorno dell’omicidio si trovasse a Caccamo.

 

Bagheria. Scippate due anziane signore degli orecchini che indossavano

anziana scippo

sabato 26 luglio 2014, 14:08  

di Martino Grasso

E’ caccia aperta agli autori di due scippi, ai danni di due anziane signore, che fra venerdì pomeriggio e ieri mattina, sono riusciti a strappare loro gli orecchini che avevano addosso. Le due signore hanno riportato qualche arrossamento alle orecchie e tanta paura.
Il primo episodio si è verificato ieri pomeriggio in via Filippo Durante, intorno alle 19,30. Una donna di 81 anni, C.V. era seduta davanti la porta di casa, per trascorrere qualche minuto godendo del fresco pomeridiano.  Improvvisamente  due giovani, in maniera rapida, l’hanno colta di sorpresa alle spalle e le hanno strappato gli orecchini. I due con la stessa rapidità sono riusciti a scappare via. Per la signora tanto spavento e lievi ferite ai due lobi.  La polizia, intervenuto sul luogo, ha consigliato alla donna di recarsi al Pronto Soccorso.
Il secondo episodio, molto simile al primo, come dinamica,  si è verificato questa mattina, intorno alle 10,00, in via Papa Giovanni, nei pressi di villa San Cataldo. In questo caso, la vittima era una signora di 75 anni, A.R.. che si trovava a passeggiare da sola, intorno alle 10,00. Subito dopo è stata aggredita alle spalle, sempre da due giovani, che le hanno rubato gli orecchini che indossava. Anche lei ha riportato solo qualche piccola ferita alle orecchie.

 

Bagheria. A fuoco un autoarticolato e una pista di go-kart in via Senofonte

Incendio Gokart

venerdì 25 luglio 2014, 13:42  

di Pino Grasso

A fuoco questa mattina un autoarticolato che aveva a bordo una pista di Go-kart. Erano da poco trascorse le 5, quanto un intenso acre odore di fumo ha invaso la zona di via Senofonte, rendendo l’aria irrespirabile perché si era sviluppato un rogo che ha mandato in cenere una pista in legno di Go-kart che veniva utilizzata da un giostraio che opera nella centralissima via Mattarella.

 

Domani i funerali della bambina morta nell’incidente di Altavilla. Ferite lievi per i genitori

autostrada_altavilla

lunedì 21 luglio 2014, 16:46  

Non sono gravi le condizioni dei genitori della piccola Cloe Porello, la bimba di due mesi morta per le ferite riportate in un incidente stradale ieri sera sull’autostrada Palermo-Catania, tra Altavilla Milicia e Trabia.

 

Ficarazzi. Cavallo imbizzarrito alla “Crocicchia”. Interviene la polizia

cavallo imbizzarrito

lunedì 21 luglio 2014, 15:55  

Momenti di panico domenica pomeriggio, intorno alle 16,00, nei pressi della località balneare “Crocicchia”. Un cavallo si è imbizzarrito, senza che nessuno riuscisse a bloccarlo. Sono stati chiamati gli agenti della polizia di Bagheria per fermare l’animale che ha provocato tanta paura soprattutto fra i bagnanti.
Dopo essere stato bloccato, l’animale è stato preso in custodia dagli agenti della polizia municipale perché non si è riusciti a risalire all’identità del proprietario.

 

Bagheria. Controlli della polizia: 10 verbali, sequestrati 2 motorini e un’auto

polizia-macchina-nuova-bagheria

lunedì 21 luglio 2014, 14:06  

Fine settimana intenso per la polizia di Bagheria.
Gli agenti, con l’ausilio di una volante della Guardia di Finanza, hanno attivato alcuni posti di blocco a Bagheria, Ficarazzi e Casteldaccia, al fine di fare rispettare il codice della strada, a tutela  dell’incolumità dei  cittadini. Sono state identificate 30 persone e 15 veicoli. Nel corso dei posti di blocco sono state elevate 10 contravvenzioni e 2 motocicli sono stati sottoposti a sequestro perché i proprietari viaggiavano senza casco. Sequestrata anche una macchina perché sprovvista del tagliando di assicurazione. sono state anche controllate 25 persone sottoposte a misure cautelari.

 

Casteldaccia. Danneggiati 2 automezzi per la raccolta dei rifiuti

vasche raccolta rifiuti

lunedì 21 luglio 2014, 13:46  

Il servizio dei rifiuti ha subito un rallentamento per il danneggiamento di due vasche adibite per la raccolta della spazzatura.
Ignoti, nella notte fra domenica e lunedì,  sono penetrati all’interno dell’ex mattatoio in via Vallone, dove vengono custoditi i mezzi per la raccolta dei rifiuti, e ne hanno danneggiato seriamente 2.

 

Altavilla Milicia. E’ morta la bambina di 2 mesi rimasta coinvolta nell’incidente di ieri sera

ospedale-di-cristina-palermo

lunedì 21 luglio 2014, 10:16  

E’ morta nella notte la bambina di 2 mesi, Cloe Porello, rimasta gravemente ferita nell’incidente stradale di ieri sera lungo l’autostrada Palermo-Catania, all’altezza dello svincolo per Altavilla Milicia. La bambina avrebbe compiuto 2 mesi il 29 luglio.
I medici dell’ospedale Di Cristina di Palermo hanno cercato in tutti i modi di strapparla alla morte, ma inutilmente.
Nell’incidente erano rimasti coinvolti tre mezzi  in uno scontro avvenuto in prima serata sull’autostrada A19 Palermo-Catania.
Lo schianto è stato molto violento e tre persone sono rimaste ferite, tra cui la bambina.
La piccola  è stata trasportata all’ospedale palermitano da un’ambulanza del 118. Viaggiava a bordo della Seat Ibiza insieme al padre e alla madre, rimasti feriti lievemente.
La loro macchina si è scontrata con una Fiat Cinquecento che al momento dell’impatto si sarebbe trovata lungo la corsia di emergenza e si è capovolta. Nello scontro è rimasta coinvolta anche una VW Golf; la piccola è stata sbalzata fuori dall’abitacolo ed ha battuto la testa sull’asfalto. I sanitari avevano diagnostico un trauma cranico ed una emorragia diffusa.  Inizialmente era stata trasportata all’ospedale di Termini Imerese, perché più vicino, poi a causa delle sue condizioni è stata condotta all’ospedale  dei Bambini, dove è stata ricoverata presso il reparto di rianimazione.  Nella notte il suo cuoricino ha smesso di battere.

 

Altavilla Milicia. Una bambina di 2 mesi è rimasta gravemente ferita in un incidente stradale

ambulanza-118

domenica 20 luglio 2014, 22:00  

Una bambina di due mesi è rimasta gravemente ferita in un incidente stradale avvenuto questa sera nell’autostrada Palermo-Catania, all’altezza dello svincolo di Altavilla Milicia.
L’autostrada è stata chiusa all’altezza di Trabia.
La bimba  si trova ricoverata in prognosi riservata all’ospedale dei Bambini.
La piccola viaggiava nella Seat Ibiza insieme al padre e alla madre. L’auto si è scontrata con una Fiat Cinquecento che si trovava nella corsia di emergenza. Nello scontro la piccola è finita fuori dall’abitacolo con tutto il cestone e ha sbattuto la testa. Alcuni carabinieri che transitavano nella corsia opposta hanno preso la bimba e l’hanno trasportata all’ospedale di Termini Imerese. I rianimatori l’hanno intubata e trasferita a Palermo. Le indagini sull’incidente sono condotte dalla polizia stradale di Buonfornello. Sulla carreggiata dell’autostrada, in direzione di Palermo, si sono formate code di oltre dieci chilometri. 

 

Palermo. Uccide la figlia di 40 anni con un anestetico

ambulanza 2

domenica 20 luglio 2014, 10:44  

Una donna di 60 anni, Anna Cipresso, originaria del Trapanese, impiegata come infermiera al reparto di Oculistica dell’ospedale Civico di Palermo, avrebbe iniettato una grossa quantità di anestetico alla figlia Elisabetta Cipresso, 40 anni, infermiera anche lei, ma precaria, tanto da ucciderla mercoledì scorso, in una stanza dell’Hotel Archirafi del capoluogo, in cui le due donne erano arrivate da pochi giorni.
Secondo una prima ricostruzione, tutta verificare, la donna avrebbe provato poi a suicidarsi. È stata fermata per omicidio e si trova attualmente in carcere. Oggi si terrà l’udienza di convalida davanti al gip Ettorina Contino ed è stata disposta anche l’autopsia sul cadavere. Gli inquirenti stanno indagando sulle cause del gesto.
Tante le ipotesi: usura, depressione, anche uno sfratto. Indagini anche per capire se sia stata la figlia a chiedere alla madre di iniettarle la dose fatale. 

 

Casteldaccia. Grazie al DNA individuati i presunti rapinatori ad una tabaccheria

Carabinieri 1

venerdì 18 luglio 2014, 14:13  

Dopo quasi 3 anni i carabinieri, grazie al DNA,  hanno individuati i presunti responsabili di una rapina ai danni di una tabaccheria di Casteldaccia che fruttò 5 mila euro.
La rapina venne messa a segno da due persone, con il volto coperto da passamontagna, il 23 novembre del 2011.