Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Tutti gli articoli della categoria Cronaca

 

Mafia. Beni sequestrati a Capizzi. Voleva ricostituire la commissione con i bagheresi

Italian police escort suspect Benedetto Capizzi (C) from their headquarters.

venerdì 27 febbraio 2015, 10:18  

Sequestrati i beni di Benedetto Capizzi, 70 anni.
Capizzi è accusato di avere cercato di ricostituire la commissione provinciale di Cosa Nostra, con l’aiuto del bagherese Giuseppe Scaduto. Entrambi finirono in carcere nell’ambito del processo Perseo.
I beni sequestrati a Capizzi sono frutto dell’attività svolta dal nucleo investigativo dei carabinieri di Palermo, che aveva già portato al sequestro di beni per un valore complessivo di circa 5 milioni di euro.
La complessa attività investigativa, svolta attraverso minuziosi accertamenti patrimoniali sui beni sospettati di essere nella effettiva disponibilità del predetto, ha consentito di individuare un ingente patrimonio illecitamente accumulato in diversi anni di malaffare.
In particolare, tra i cespiti sottratti alla sua disponibilità figura una villa a tre elevazioni fuori terra, residenza dello stesso e del proprio nucleo familiare, oggetto di sequestro e contestuale confisca con l’odierno provvedimento, grazie ad ulteriori e più approfonditi accertamenti attraverso i quali è stata riscontrata che l’intestazione ad altro soggetto, verosimilmente prestanome compiacente, era finalizzata ad eludere le norme in materia di misure di prevenzione patrimoniale.

 

Santa Flavia. Ha fruttato solo pochi euro l’aggressione al medico con varie lesioni

polizia-auto

giovedì 26 febbraio 2015, 16:22  

Ha fruttato poche decine di euro la violenta aggressione in cui è rimasto vittima un medico della clinica Rizzoli a Villa Santa Teresa.
L’uomo, M.F. originario di Catania, 44 anni, ha trascorso una notte da incubo.
E’ stato malmenato brutalmente e poi legato ad una sedia nella sua abitazione nel litorale di Fondachello, fra Santa Flavia e Casteldaccia. E’ poi svenuto e successivamente è riuscito ad uscire di casa e chiedere aiuto.
La zona nel periodo estivo è presa d’assalto da  numerosi turisti. Ma in inverno è desolata. Il luogo ideale per un agguato senza che nessuno vedesse niente.
L’uomo,  che da un anno lavora presso la struttura sanitaria Villa Santa Teresa, è stato sorpreso intorno a mezzanotte, dopo una giornata di duro lavoro.
Secondo le prime dichiarazioni frammentarie, rilasciate alla polizia che stanno cercando di ricostruire la dinamica, si apprestava ad andare a dormire. Ha sentito dei rumori. Ha cercato di capire da dove provenissero, ma è stato sopraffatto da 4 uomini con il volto contraffatto.

 

Santa Flavia. Un uomo malmenato e derubato di oggetti di valore nella sua casa

polizia macchina nuova bagheria

giovedì 26 febbraio 2015, 10:04  

Malmenato e legato a casa.
Protagonista di questa storia un uomo di 43 anni che è stato soccorso da una pattuglia della polizia, nella notte di mercoledì, intorno alle 4,00. L’uomo, un medico originario di catania che lavora presso la struttura Rizzoli nella clinica Santa Teresa, vagava a piedi in evidente stato confusionale lungo la strada statale 113.

 

Aspra. Rubati 8 pali in ferro per la recinzione della postazione ecologica

aspra pali

martedì 24 febbraio 2015, 12:51  

Cominciano male le postazioni ecologiche del Comune di Bagheria.
Ieri notte sono stati tagliati e rubati 8 pali in ferro che erano stati collocati nei giorni scorsi, nei pressi della via Concordia Mediterranea, ad Aspra, dove sorgerà la prima postazione per la raccolta differenziata.

 

Bagheria. Mafia: operazione “Reset”. Chiuse le indagini. Verso il processo per 28 imputati

dia nuova

martedì 24 febbraio 2015, 11:27  

La Procura ha chiuso le indagini per 28 delle persone che vennero arrestate il 5 giugno dello scorso anno nell’ambito del processo “Reset” e i sostituti procuratori Francesca Mazzocco e Caterina Malagoli si apprestano a chiedere il rinvio a giudizio.
La notizia è stata resa nota dal Giornale di Sicilia di oggi.
Sono state stralciate le posizioni di 2 indagati: Benito Moriscato e Salvatore Lo Piparo che nel frattempo hanno deciso di collaborare con la giustizia, mentre Luigi li Volsi è stato raggiunto successivamente da un’ altra ordinanza di custodia cautelare.

 

Palermo. Arrestate 10 persone che rubavano decine di motorini a “La Torre”

carabinieri 1

martedì 24 febbraio 2015, 08:52  

I Carabinieri della Compagnia Palermo San Lorenzo hanno messo a segno, questa mattina, una vasta operazione con l’esecuzione di 10 misure cautelari, di cui 7 in carcere e 3 agli arresti domiciliari, emesse dal Gip del Tribunale di Palermo, Nicola Aiello,  nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di “associazione per delinquere” finalizzata alla commissione dei delitti di “furto aggravato”, “ricettazione” ed “estorsione per essersi associati tra loro, organizzando la restituzione alla vittima dietro illecito compenso, dei beni sottratti illecitamente.

 

Bagheria. Furto in una
casa di campagna.
Tentato furto ad un negozio

polizia-bagheria

lunedì 23 febbraio 2015, 12:13  

Un furto andato a buon fine e un altro fallito, nelle ultime ore a Bagheria.
Il furto è stato messo a segno ai danni di una residenza estiva in contrada Amalfitano. Ignoti, dopo avere forzato il cancello di ingresso, hanno portato via degli elettroutensili e una motozappa.
Il furto andato male invece si è verificato ai danni di un negozio di surgelati in via Tommaso Edison.
Nella notte, ignoti hanno danneggiato la saracinesca d’ingresso ma non sono riusciti a forzare la porta a vetri e sono fuggiti. In entrambi i casi indaga la polizia di Bagheria.

 

Bagheria. Diffuse le immagini della tentata estorsione (video)

estorsione-bagheria

sabato 21 febbraio 2015, 10:52  

Il comando provinciale dei carabinieri ha diffuso le immagini dell’operazione che ha portato all’arresto dei due presunti autori di alcune intimidazioni messe a segno a Bagheria.
In manette sono finiti due giovani di 22 anni: Gianluca Califano e Salvatore Benigno.
Nel video si vedono due giovani con il casco che incendiano la saracinesca di un’attività commerciale.

 

Bagheria. Arrestati 2 giovani accusati di tentata estorsione con il metodo mafioso (foto)

SONY DSC

sabato 21 febbraio 2015, 09:39  

Secondo i carabinieri della compagnia di Bagheria sarebbero gli autori di alcuni attentati incendiari a scopo intimidatorio.
Con l’accusa di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, i militari hanno arrestato due giovani bagheresi, si provvedimento del Gip del tribunale di Termini Imerese.
in manette sono finiti Gianluca Califano e Salvatore Benigno (nella foto sotto), entrambi di 22 anni.

 

Palermo. Muore un giovane di 25 anni in una rissa,
mentre era in discoteca

aldo naro

sabato 14 febbraio 2015, 13:35  

Un giovane di 25 anni, Aldo Naro, è stato trovato in fin di vita davanti la discoteca Goa in via Lanza di Scalea a Palermo. È stato trasportato dai sanitari  del 118 all’ospedale Villa Sofia dove è deceduto.  I carabinieri indagano sulla cause della morte. 

 

Catania. Muore una neonata in ambulanza che non trova spazio in Ospedale

Ambulanza

giovedì 12 febbraio 2015, 19:31  

Neonata muore in ambulanza durante il tragitto fra Ragusa e Catania.
Tutto inizia con un parto in una clinica privata di Catania. Dopo la nascita la neonata ha una crisi respiratoria e viene trasferita d’urgenza in ambulanza ma la destinazione non è il più vicino ospedale catanese. 

 

Due incidenti stradali
sulla Pa-Ct, all’altezza di
Bagheria. Un ferito grave

incidente stradale

mercoledì 11 febbraio 2015, 17:11  

Due incidenti stradali si sono verificati nel primo pomeriggio di oggi, sulla Palermo-Catania, nei pressi dello svincolo di Bagheria.
In uno è rimasta gravemente ferita una persona.
Nel primo incidente, in uno scontro fra due mezzi, un’auto si è ribaltata terminando la propria corsa sul fianco destro. Il conducente, che si viaggiava su una Renault Scenic, è rimasto miracolosamente illeso.
Per estrarlo dalla macchina è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.
Un altro incidente, con un ferito grave, si è verificato a distanza di poco tempo e ad appena duecento metri di distanza dal primo. Si è trattato di un tamponamento fra tre auto, una Land Rover, una Opel e una Peugeot.