f Cronaca | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Tutti gli articoli della categoria Cronaca

 

Droga fra l’Argentina e Bagheria. Negano ogni addebito gli arrestati. Quattro non rispondono

martedì 17 ottobre 2017, 11:16  

Ha negato ogni accusa Nicolò Testa, considerato ai vertici della famiglia mafiosa di Bagheria.
Testa, assistito dai legali Antonino Pagano e Salvo Priola, ha risposto alle domande del giudice per le indagini preliminari di Termini Imerese nell’ambito dell’operazione Praesidium condotta nei giorni scorsi dalla Procura di Termini Imerese che ha portato all’arresto di 12 persone, ritenute a vario titolo coinvolti in un traffico di droga fra l’Argentina e Bagheria.
Si è invece avvalso della facoltà di non rispondere il figlio Pasquale, avvocato dagli stessi avvocati del padre.
Hanno invece risposto alle domande del giudice Salvatore Cecala, Calogero Rio, Giuseppe Faia, Antonio Giallombardo e Salvatore Rotolo. Tutti hanno negato ogni addebito.

 

Bagheria. Intensa attività dei carabinieri che arrestano un uomo e ne denunciano altri 9

lunedì 16 ottobre 2017, 14:34  

Un arresto e nove denunce a piede libero (di cui un minorenne) è il bilancio di un controllo straordinario messo a segno, durante lo scorso fine settimana, dai carabinieri della compagnia di Bagheria.
I militari hanno arrestato Steven Trovato, 27 anni, residente a Bagheria,  con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
I carabinieri hanno notato nei giorni scorsi uno strano andirivieni di giovani presso la sua abitazione. Insospettitisi  hanno proceduto ad una perquisizione presso la sua abitazione e hanno rinvenuto un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi nonché una busta di plastica contente 84 grammi di hashish, già suddivisi in 37 dosi, di cui il giovane aveva cercato di disfarsi all’atto del controllo, lanciandolo dalla finestra sopra un balcone di un’abitazione limitrofa.

 

Lunghe code, per un incidente stradale sulla Pa-Ct, all’altezza di Bagheria

domenica 15 ottobre 2017, 20:48  

A causa di un incidente stradale sono in corso lunghe code in autostrada fra Casteldaccia e Bagheria. Il traffico è praticamente bloccato per due automobili che si sono scontrate proprio all’imbocco autostradale di Bagheria.
Sul posto sono intervenute due ambulanze per soccorrere i feriti.
Consigliamo strade alternative, come la strada starale 113, per chi arriva da Termini Imerese, Trabia, Altavilla Milicia o Casteldaccia per raggiungere Bagheria o Palermo. 

 

Bagheria. Blitz antidroga grazie a
2 collaboratori. Coinvolte anche 3 ragazze

venerdì 13 ottobre 2017, 11:06  

Un ruolo importante nell’operazione che ha portato all’arresto di 12 persone nell’operazione antidrogra fra Bagheria e l’Argentina, l’avrebbero avuto due collaboratori bagheresi: Pasquale Di Salvo 55 anni e Andrea Militello 43 anni. 

 

Bagheria. Operazione “Praesedium”. Diffuso un video dei carabinieri (video)

giovedì 12 ottobre 2017, 16:48  

Il comando provinciale dei carabinieri ha diffuso un video con alcune intercettazioni sull’operazione che ha portato all’arresto questa mattina di 12 persone nell’operazione Praesedium disarticolando un traffico di droga fra Bagheria e l’Argentina. 

 

Bagheria. Di Stasio: “fondamentale per Cosa Nostra il traffico di droga”

giovedì 12 ottobre 2017, 16:14  

Il colonnello dei carabinieri di Palermo Antonio Di Stasio in merito all’operazione “Praesidium”, conclusasi questa mattina con l’esecuzione da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo di un ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 12 tra boss e gregari, a Bagheria, sottolinea che ha posto la parola fine ad un traffico internazionale di cocaina con l’Argentina.

 

Traffico di droga fra Bagheria e l’Argentina. Arrestate 12 persone (Nomi e Foto)

giovedì 12 ottobre 2017, 08:30  

Coinvolge anche alcune persone residenti a Bagheria l’operazione messa a segno questa mattina dal le prime ore della mattina dal Comando Provinciale di Palermo che hanno eseguito  un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 12 persone, emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Termini Imerese su richiesta della Procura della Repubblica di quel Tribunale.

 

Indagato il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina. Disposto l’obbligo di firma

venerdì 6 ottobre 2017, 17:30  

Con l’accusa di peculato aggravato e continuato la Polizia di Stato, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emessa dal Gip di Termini Imerese, Angela Li Piparo, nei confronti dell’attuale Sindaco del Comune di Cefalù, Rosario Launzina.

 

Operazione “Panta Rei”. Tornano in carcere Salvatore Mulè e Carmelo D’Amico

giovedì 5 ottobre 2017, 16:20  

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Palermo su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Salvatore Mulè, di 47 anni, palermitano e Carmelo D’Amico, 48 anni, residente a Bagheria.

 

Bagheria. Rapina ad un uomo 15 euro e 2 pacchetti di sigarette. Arrestato un trentenne

giovedì 5 ottobre 2017, 14:33  

Attende un uomo mentre sta entrando a casa, poi lo sorprende alle spalle, lo scaraventa a terra e gli ruba 15 euro in contanti e 2 pacchetti di sigarette.

 

Ficarazzi. Sgomberata
la villa confiscata a Tommaso Spadaro, boss della Kalsa

mercoledì 4 ottobre 2017, 14:14  

E’ tornata allo Stato la villa confiscata al boss Tommaso Spadaro dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione. E’ stato infatti eseguito lo sgombero della villa che si trova a Ficarazzi, formalmente intestata ad uno dei fedelissimi prestanome del boss, e da questi occupata insieme alla sua famiglia.

 

Morto il bagherese Ninni Saeli, mentre si trovava in Piemonte. Aveva 55 anni

martedì 3 ottobre 2017, 14:04  

E’ morto domenica scorsa il bagherese Onofrio Saeli, meglio conosciuto come Ninni, aveva 55 anni. 
Saeli aveva la residenza a Pantelleria ma era bagherese. Lavorava a Caltanissetta come responsabile della Siae.