Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria 1.8.9.0 BETA

Bagheria. Tutte le news in primo piano

Bagheria. Schiarita nella raccolta dei rifiuti:
via libera per scaricare tutto a Bellolampo

rifiuti sant'antonio

20/12/2014   Attualità

Arriva una schiarita sul fronte dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
L’amministrazione comunale ha infatti avuto il via libera, dalla Regione Siciliana, a potere scaricare nell’impianto di Bellolampo, 75 tonnellate di rifiuti, al giorno. Questo contribuirà, nei prossimi giorni, a riportare alla normalità il servizio di raccolta, visto che il Comune produce circa 60/65 tonnellate al giorno.Fino a qualche giorno fa il Comune era stato autorizzato a scaricare solo 50 tonnellate e questo aveva provocato notevoli disagi, facendo in modo che almeno 400 tonnellate di rifiuti, giacevano per le strade e se ne accumulavano altre, visto che non tutto poteva essere raccolto e smaltito.
L’assessore comunale all’igiene urbana, Fabio Atanasio, aveva comunque avuto l’autorizzazione ad utilizzare, contemporaneamente alla discarica di Bellolampo, anche l’impianto di Catania, e per una settimana, si sono potuti  smaltire centinaia di tonnellate di rifiuti che da parecchi giorni  giacevano per le strade.
Restano comunque ancora critiche le situazioni in alcune zone della città come le vie De Spuches, Libertà e soprattutto nella periferia, dove i cumuli si sono ammonticchiati.

 

Bagheria. A villa Butera creato un albero di Natale con bottiglie di plastica

albero

19/12/2014   Attualità

E’ stato creato nei giorni scorsi un enorme albero di Natale realizzato con centinaia di bottiglie di plastica.
L’albero campeggia davanti a villa Butera, sede del Comune.

 

Bagheria. Condannato a 23 anni Domenico Gargano per l’omicidio dello zio

bagheria tripoli

19/12/2014   Cronaca

E’ diventata definitiva la pena per Domenico Gargano, 38 anni, considerato l’autore dell’omicidio dello zio, Antonino Tripoli (nella foto).
Gargano dovrà adesso scontare 23 anni di carcere.

 

Bagheria. Lamenta la scomparsa della salma della suocera al cimitero comunale

cimitero2

18/12/2014   Attualità

Un cittadino bagherese lamenta la scomparsa della salma della suocera al cimitero comunale di Bagheria.

 

Casteldaccia. Cittadinanza a Cosimo Scordato. Organizzò la marcia antimafia nel 1983

padre cosimo scordato

17/12/2014   Attualità

Don Cosimo Scordato, da oggi è un cittadino casteldaccese. L’amministrazione comunale, in una manifestazione pubblica, gli ha conferito la cittadinanza onoraria.

 

Bagheria. Il sindaco Cinque: “non sarà demolita nessuna prima casa, anche se abusiva”

cinque-e-agueci

16/12/2014   Attualità

Come abbiamo riferito nei giorni scorsi, è stato firmato un protocollo di legalità che dà il via a nuove regole in campo di abusi edilizi tra il sindaco Patrizio Cinque, in rappresentanza del Comune di Bagheria, e il procuratore della Repubblica facente funzioni Leonardo Agueci.

 

La mafia pensava di uccidere Di Matteo anche nella sua residenza a Santa Flavia

di matteo 1

16/12/2014   Cronaca

Il giudice Antonio Di Matteo poteva essere ucciso anche nella sua residenza estiva Santa Flavia.
A dirlo è il collaboratore Vito Galatolo che oggi ha consentito di arrestare Vincenzo Graziano.

 

Bagheria. Riaperto al pubblico il Museo Guttuso con i precari della Regione

museo guttuo 1

16/12/2014   Cultura

Ha riaperto, ufficialmente oggi, il museo Guttuso, a Villa Cattolica, dopo la chiusura del 24 novembre scorso.
La riapertura è stata possibile grazie all’utilizzo di 13 precari Asu che vengono pagati direttamente dalla Regione Siciliana.

 

Bagheria. La nuova pianta organica: 407 i dipendenti, fra full time e part time

dipendenti 2

15/12/2014   Attualità

La giunta ha approvato il nuovo riordino della pianta organica.
Prevista anche la stabilizzazione, nel triennio 2014/2017, dei 32 contrattisti precari.

 

Bagheria. Concessi gli arresti domiciliari per Carlo Guttadauro

Carlo-Guttadauro

15/12/2014   Cronaca

Sono stati concessi gli arresti domiciliari, a Carlo Guttadauro, che era stato arrestato lo scorso 4 giugno nell’ambito dell’operazione Reset.
Il provvedimento è stato emesso per le condizioni di salute in cui versa.
Per Guttadauro, lo ricordiamo, dopo qualche settimana dall’arresto, il Tribunale del riesame aveva dichiarato infondata  l’accusa di associazione mafiosa.

 

Bagheria. Il Comune dovrà ripristinare il servizio di assistenza ad un disabile

disabilità

13/12/2014   Attualità

Il Tar della Sicilia ha accolto il ricorso di un genitore disabile di Bagheria e ha condannato il Comune per non avere erogato il servizio di assistenza.